I MattCollaboratori

 

Daniele Domenicone



Militare, atleta, ballerino e musicista, si è dilettato in piccole apparizioni nel mondo dello spettacolo.
"Semo Tutti Romani" è la sua prima vera esperienza come attore.
 

Danilo Iannacci



Solitamente indispensabile ed insostituibile dietro le quinte grazie alle sue capacità tecniche ed organizzative, ha alle spalle una sola esperienza come attore.
"Semo Tutti Romani" è il suo vero esordio come attore.
 

Emidio Celani



Da poco entrato nel mondo del teatro ha al suo attivo quattro partecipazioni in:
- "Poco Nobile...Molto Ignobile" di Maria Rita Calisti (2009, regia M. Filocamo);
- "La Vera Storia Del Conte Tacchia" di Natili - Giustini (2009), dove interpreta la parte del Giudice;
- Nella commedia brillante romana "Giggi Scarnicchietta" di Rosario Sprovieri (13/18 Aprile 2010 al Teatro 33, Regia di Valentino Fanelli);
- "Alla Larga Dalle Donne...O No?" (Ottobre 2010 e Febbraio 2011) nella quale si è dimostrato una rivelazione per le sue doti interpretative nella parte di Aldo Castrocchia;
 

Gianluca Tedesco



Sottufficiale di professione, ha alle sue spalle una lunga esperienza come cantante di piano bar ed animatore di feste.
La commedia musicale "Semo Tutti Romani" è la sua prima esperienza come attore.
 

Ludovica Telese



Ballerina prodigio dalla presenza scenica "adulta" e attrice nella pubblicità della Coca Cola "La Formula Della Felicità" per la regia di Giuseppe Tornatore (anno 2009, in onda nel 2010) e partecipazione alla commedia "La Vera Storia Del Conte Tacchia" (Ottobre 2009) di Claudio Natili.
Nonostante la giovane età è un delizioso contorno alle commedie de I MattAttori!
 

Marco Bruno



Commerciante nella vita, artista nello spirito. E' abile disegnatore fumettista e ballerino.
Nella commedia musicale "Semo Tutti Romani" esordisce come attore.
 

Mauro Giacomozzi



Per ora esperto ballerino hip hop ha al suo attivo varie partecipazioni come comparsa in diverse fiction italiane.
E' uno delle comparse/ballerini della commedia musicale "Semo tutti romani".
Non escludiamo che presto segua le orme di suo padre e ci sorprenda come promettente attore teatrale!
 

Pierluigi Telese



Nato a Roma il 13/10/1965. Vanta numerose esperienze sia in ambito televisivo che teatrale.
Per la TV:
- Anno 2000: Ruolo nella serie televisiva "Commissario" (Personaggio: agente Telese);
- Anno 2005: Ruolo nella serie televisiva "Il Maresviallo Rocca 5" (Personaggio: appuntato Di Bitonto);
- Anno 2007: Posa nella serie televisiva "Distretto Di Polizia 7" (Personaggio: Caruso);
Pose come figurazione speciale con battute:
- Anno 2000 "La Banda" e "Il Bello Delle Donne";
- Anno 2001 "La Premiata Ditta" (4º Serie);
- Anno 2002 "Il Bello Delle Donne" e "Elisa Di Rivombrosa";
- Anno 2003 "Con I Denti E Con Le Unghie";
- Anno 2004 "Don Matteo 4", "Il Veterinario" e "Un Posto Tranquillo 2";
- Anno 2005 "Incantesimo 7", "Domani è Un'Altra Truffa", "Un Ciclone In Famiglia 2" e "Onore E Rispetto";
- Anno 2006 "Incantesimo 8", "Don Matteo 5", "Operazione Pilota" e "Tu Che Vizio Sei?";
- Anno 2007 "Il Commissario (Rex)", "Incantesimo 9", "Elisa Di Rivombrosa 3" e "Don Matteo 6";
- Anno 2008 "Distretto Di Polizia 8", "Il Commissario (Rex 2)", "Un'Estate Al Mare", "V.I.P.", "Piper 2", "Il Fuoco E La Cenere", "Mia Cara Befana" e "Natale A Rio";
- Anno 2009 "Il Falco E La Colomba", "Don Matteo 7", "Moana", "Il Commissario (Rex 3)", "Una Cosa Meravigliosa", "Passannante" e "Sotto Il Cielo Di Roma";
- Anno 2010 "Rossella", "The Rite (Il Rito)" e "Ho Sposato Uno Sbirro 2".
Teatro:
- Anno 2009: "Poco Nobile...Molto Ignobile" (Personaggio: Parsifal, uno dei protagonisti principali). Regia di Mimmo Filocamo;
- Anno 2009: "La Vera Storia Del Conte Tacchia" (Personaggio: Barone Manlio Gaetani, ruolo impegnativo). Regia di Claudio Natili;
- Anno 2010: "Giggi Scarnicchietta" (Personaggio: Giggi Scarnicchietta, protagonista). Regia di Valentino Fanelli;
- Anni 2010-2011: "Alla Larga Dalle Donne...O No?" di Silvio Spaccesi, Maria Rosaura Cimmino e Gianni Isidori. Regia di Daphne Barillaro;
- Anno 2011: "Semo Tutti Romani" di Elvino Echeoni e Carmine Caprera. Regia di Daphne Barillaro.
 

Rocco Aversano



Ufficiale Giudiziario. Artista con varie esperienze cinematografiche con poliedriche caratterizzazioni.
Da qualche anno esprime la propria passione per il teatro interpretando i ruoli più disparati tra cui la magistrale interpretazione di "Gagà", ovvero Renato Tristezza, in "Natale In Casa Bongiorno".
Partecipa alle sit-com televisive "Villa Serena" e i "Fratelli Porchetta" con Martufello, Loretta Rossi Stuart e Gigi Miseferi.
Seguono le commedie "Un Furfante, Due Cretini E Il Conte Zio", "E Vissero Felici E..Scontenti".
Nella commedia musicale: "La Villa Dei Famosi", per la parte assegnatagli, si trova a cantare con professionisti della canzone italiana sorprendendo tutti per le sue doti vocali.
Nella commedia "Perchè Capitano Tutte A Me" interpreta il ruolo di Massimo.
In "Giulietta Ti Presento Romeo" entra in maniera comica e coinvolgente nel ruolo di Romeo.
Ne "La Vera Storia Del Conte Tacchia" si distingue nel ruolo di "er Ghinghete", uno degli amici antipapalini del Conte e per la sua ottima performance si guadagna, in questa commedia, la parte di "Compare Alfio", uno dei protagonisti.
 

Salvatore Lambiasi



Ufficiale Giudiziario in pensione con la passione per il teatro.
Dal 1993 al 1999 ha frequentato le Scuole di Ballo "Eva Love Dance" e "Impetus" classificandosi al 1º posto in alcune gare di categoria.
Dalle sale da ballo al palcoscenico con "Spicchi Di Vita" (2000), "Fantasticando Nn Pò Per Ridere", "Natale In Casa Bongiorno" (2002), "Un Furfante, Due Cretini E Il Conte Zio" (2004), "E Vissero Felici E...Scontenti" (2005), "La Villa Dei Famosi" (2006), "Perchè Capitano Tutte A Me" (2007) dove, per l'interpretazione di un gangster italoamericano, ottiene il premio come "Migliore Attore Maschile" e la partecipazione alle sit-com televisive "Villa Serena" e i "Fratelli Porchetta" con Martufello, Loretta Rossi Stuart e Gigi Miseferi.
Riesce a calarsi nei personaggi che gli vengono assegnati come pochi altri, passando dal medico al muratore, dal nobile in "Giulietta Ti Presento Romeo" (2008), all'eunuco napoletano in "Cose Turche" (2009) regia di Lucia Modugno, al popolano Pacchiotta in "La Vera Storia Del Conte Tacchia" (2009). In questa commedia interpreta il ruolo dell'oste Carmelo.
 

Sergio Barillaro



Ha in attivo varie partecipazioni a commedie teatrali. Promosso come indiscussa voce di "Dio" in "Aggiungi Un Posto A Tavola".
Anche in "Semo Tutti Romani" interpreta la "voce di Dio".
 

Armando Giacomozzi

Armangiaco

Armando Giacomozzi


Nasce a Roma il 9 Aprile 1962, di professione istruttore Fitness, pratica diversi sport tra i quali le arti marziali: Tae Kwon Do, Judo, Box e nel 1993 diventa campione italiano di aerobica. Dialetti: Romanesco, Siciliano, Marchigiano, Napoletano.
Formazione Professionale:
- Corso di Recitazione presso il centro di avviamento allo spettacolo "Dream Works" di Roma, con il maestro Ugo De Vita;
- Corso di Chinesiologia (Studio Del Movimento);
- Corso di recitazione, con il maestro Sergio Buratti;
- Corso di recitazione per il cinema, con il maestro regista Alvaro Mancori;
Teatro:
- Commedia "Il Gabbatore Gabbato" di Maria Rita Calisti (coprotagonista);
- Commedia "Lo Sfratto" di Maria Rita Calisti (protagonista);
- Commedia "Alla Larga Dalle Donne... O No?" (protagonista) di Silvio Spaccesi e Maria Rosaria Cimmino, con la regia di Sergio Buratti;
- Commedia "Perchè Capitano Tutte A Me" di Claudio Natili e Carlo Giustini;
- Atto unico "La Patente" di Luigi Pirandello (protagonista) con la regia di Sergio Buratti;
- Commedia "Giulietta Ti Presento Romeo, Ovvero Questa Sera Si Recita Shakespeare" di Claudio Natili e Carlo Giustini;
- Commedia musicale "La Vera Storia Del Conte Tacchia" di Claudio Natili e Carlo Giustini;
- Commedia "Giggi Scarnicchietta" di Rosario Sprovieri con la regia di Valentino Fanelli (coprotagonista);
- Commedia "Alla Larga Dalle Donne... O No?" (protagonista) di Silvio Spaccesi e Maria Rosaria Cimmino con la regia di Daphne Barillaro - per il quale ottiene il Primo Premio Colosseo 2011 della FITA come "Miglior attore protagonista";
- Commedia musicale "Semo Tutti Romani" di Elvino Echeoni e Carmine Caprera con la regia di Daphne Barillaro;
- Commedia "La Cena Dei Cretini", con la regia di Daphne Barillaro;
- Commedia "Arsenico E Vecchi Merletti" di Joseph Kesselring, con la regia di Daphne Barillaro;
Televisione:
- "Donna Detective Due"
- "La famiglia Gambardella";
- "Piper 2"
- "Veterinario per caso";
- "Rex";
- "I Cesaroni", terza serie;
- "Il caso Mattei", regia di Giorgio Capitani;
- "Il Falco E La Colomba";
- "I Delitti Del Cuoco";
- "Squadra Narcotici";
- "RIS", ultima serie;
- "Fratelli Detective";
- "Don Matteo 9";
Altro:
- Stuntman (in una produzione tedesca viene chiamato per una colluttazione con la protagonista) e caratterista per il cinema;
- Serate in vari locali come sosia di Tomas Milian;

 
Salvatore Aita

Salvatore Aita


Romano, sin da ragazzo nutre la passione per il cinema e il teatro.
Il suo primo approccio alla recitazione avviene frequentando un corso professionale per animatori socio-culturali organizzato dalla Provincia di Roma, che lo porta a cimentarsi con successo nell'ideazione e realizzazione di uno spettacolo di sketch comico- brillanti.
Successivamente partecipa al corso di recitazione per principianti presso l'Associazione Culturale "Mondial Dance" di Roma, prendendo parte all'allestimento di un musical originale.
Dopo una breve pausa dal palco, la compagnia "Quelli Del Piano Di Sopra" lo invita a condividere l'esperienza della messa in scena delle prime rappresentazioni della commedia "Un Furfante, Due Cretini E Il Conte Zio", riconfermandolo l'anno seguente per un ruolo in "E Vissero Felici E...Scontenti".
Conciliando la sua vena artistica con gli impegni lavorativi e familiari, migliora le sue doti interpretative seguendo alcuni seminari di biomeccanica e il corso per attori non professionisti della scuola d'arte drammatica "Teatro Azione" di Roma, impersonando Malcolm nella trasposizione della commedia "Camere Da Letto" di Ayckbourn.
Successivamente la compagnia "Quelli Del Piano Di Sopra" lo coinvolge ancora per la messa in scena de "L'Avaro De Molière" Me Fa 'N Baffo".
Dal 2013 recita e si diverte insieme alla compagnia "I MattAttori di Fonte Nuova", con la quale ha realizzato con successo la rappresentazione di "Arsenico E Vecchi Merletti" di Kesselring vestendo i panni dell'inconsapevole nipote Mortimer.
Prossima fatica, il ruolo dell'irreprensibile direttore Peter Hunter nella commedia "Niente Sesso Siamo Inglesi" di Marriott e Foot.